CG Entertainment e le ultime uscite home video tra cult, opere d'autore e sorprese

 

Da sempre ricchissima e variegata, l'offerta home video targata CG Entertainment porta spesso nelle nostre case opere altrimenti introvabili, tra cult del passato, opere d'autore o piccole sorprese anche dal cinema nostrano. Ne è appunto un esempio L'ospite di Duccio Chiarini, disponibile in dvd e Digital Download dal 21 gennaio: nel bel mezzo di una crisi con la sua ragazza (Silvia D'Amico), Guido (Daniele Parisi) si ritroverà a rimettere tutto in discussione e a riflettere sulla sua esistenza, da un punto di vista "privilegiato", il divano degli amici che lo ospitano e che in qualche modo gli permettono di interrogarsi sul senso di molte cose.
Presentato e apprezzato in numerose occasioni, dal Festival di Locarno a quello di Torino, passando per Annecy, il nuovo lavoro di Chiarini è un vero e proprio gioiello del cinema italiano, che fotografa alla perfezione uno spaccato della nostra società e lo mette in luce attraverso la lente della commedia, dell'ironia ma anche di una sorta di angoscia che attanaglia la generazione del protagonista.
Interessanti anche i contenuti extra con le interviste al regista, al cast e all'autore del brano Un errore di distrazione, Brunori Sas, e con il video dell'anteprima tenutasi presso il Nuovo Sacher di Roma.

Sempre dal 21 gennaio arriva in dvd e in Streaming su CG Digital, il sorprendente La vita invisibile di Eurídice Gusmão di Karim Aïnouz: tratto dall'omonimo romanzo di Martha Batalha, il film narra le vicende di due sorelle nella Rio De Janeiro degli anni Cinquanta, molto legate ma agli antipodi per quanto riguarda il loro sogno nel cassetto. Un giorno però il padre prende una decisione drastica e devastante, separandole. Le due donne si troveranno così costrette a vivere lontane l'una dell'altra senza mai perdere la speranza di ritrovarsi.
Intenso, inedito, incancellabile, La vita invisibile di Eurídice Gusmão si è aggiudicato il Prix Un Certain Regard a Cannes. Ma la prestigiosa kermesse francese è stata solo il trampolino di lancio per un'opera che continua a toccare corde profonde dell'animo umano, grazie alle tematiche trattate e all'elevata fattura del progetto.
Trailer e photogallery tra i contenuti extra.

Scritto e diretto da Milcho Manchevski (Prima della pioggia), Dust è un western sui generis, sviluppato com'è su due linee temporali con al centro la storia di due fratelli innamorati della stessa donna.
David Wenham e Joseph Fiennes sono i protagonisti della pellicola, disponibile in dvd dal 21 gennaio.
Un'opera a dir poco unica nel suo genere, la cui forza è senza dubbio l'atmosfera che la pervade, con la desolazione degli scenari che riflette la disperazione degli animi. Grazie a CG e Mustang Entertainment è così possibile riscoprire il fascino e la bellezza di Dust, realizzato nel lontano 2001 ma ancora oggi più che degno di attenzione.

Da non perdere anche le uscite del mese di novembre, tra cui troviamo il capolavoro firmato da David Fincher, Se7en, con Brad Pitt, Morgan Freeman, Kevin Spacey e Gwyneth Paltrow, e l'inedito Charlie Says di Mary Harron (American Psycho) sul personaggio di Manson, interpretato da Matt Smith.
Tanto sconvolgenti quanto emblematiche di particolari aspetti che purtroppo attraversano la società, entrambe le pellicole prendono il via dalla figura di un serial killer: se nel primo caso non sembrano esserci radici nella realtà se non una pura e semplice ispirazione, il secondo tratta del celebre Charles Manson, idolatrato e temuto al tempo stesso durante (e dopo) il periodo della sua attività.
Disponibile dal 19 novembre in una nuovissima ed imperdibile versione blu-ray, masterizzata in HD e arricchita da un'ottima sezione di contenuti extra - interviste, scene tagliate, bozzetti, trailer - Se7en è uno di quei cult che è necessario avere nelle proprie videoteche, così da poterne godere ogni volta che si vuole, sempre emozionati dall'inconfondibile stile di Fincher e dalle splendide performance del cast all star.
Presentato nella sezione Orizzonti del Festival di Venezia e al Tribeca Film Festival, disponibile invece in dvd, Charlie Says è il racconto che tre giovani donne, affiliate alla famiglia Manson e condannate per la loro partecipazione in un omicidio, fanno alla loro insegnante e psicologa (Merritt Wever) durante l'isolamento in carcere.

Concludiamo infine con l'interessante documentario di Diego Perucci, Se di tutto resta un poco - sulle tracce di Antonio Tabucchi, il primo progetto in assoluto dedicato all'autore di capolavori quali Sostiene Pereira e Notturno Indiano. A quasi dieci anni dalla scomparsa di Tabucchi (1945-2012), arriva in dvd questo vero e proprio viaggio alla scoperta di una personalità piena di sfaccettature e di insegnamenti, ma forse troppo poco considerata dalla società in generale.
Nato da un'idea dello stesso Perucci, insieme a Matteo Garzi e Samuele Mancini, il documentario si avvale di preziose testimonianze di coloro che conoscevano e amavano Tabucchi, ed è un'occasione unica per entrare in contatto con un autore di fondamentali importanza e sensibilità.

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook