'Mulan': incontro con la regista Niki Caro

 

Si è tenuta a Milano, alla presenza della regista Niki Caro, una proiezione speciale di alcune clip in anteprima di Mulan, l’attesissimo nuovo live-action targato Disney, in uscita in Italia il 26 Marzo.

La regista Niki Caro è una delle filmaker neozelandesi di maggior successo degli ultimi anni, il suo secondo lungometraggio, La ragazza delle Balene, ha vinto ben 27 premi internazionali e ha ottenuto una candidatura all'Oscar per la piccola protagonista.

La regista ci racconta che il film live-action di Mulan si distacca un po' dal classico animato Disney, la sceneggiatura è basata sul poema narrativo “La ballata di Mulan”, ed è firmata da Rick Jaffa & Amanda Silver e da Lauren Hynek & Elizabeth Martin.

Il film racconta l’epica storia della leggendaria guerriera, una giovane donna senza paura che rischia ogni cosa per proteggere la propria famiglia e il proprio Paese, diventando uno dei più grandi guerrieri che la Cina abbia mai conosciuto.

Durante l’evento sono state mostrate tre scene ed un inedito promo del film. Fin dalle prime sequenze si è percepito che quello che vedremo sarà un gran film, carico di grande emotività, epicità e visivamente sorprendente. La protagonista è interpretata da Yifei Liu, che sembra essere nata per questo ruolo.

La regista ha raccontato di essere rimasta stupita nello scoprire che la storia raccontata nell'amatissimo film animato Mulan fosse legata ad una ballata cinese tramandata sin dal 1700. E che ha da subito trovato molto stimolante l'idea di tradurre un racconto così importante in un live-action per il pubblico di oggi nel 2020.

Niki Caro svela “Volevo onorare sia il film d’animazione sia la ballata originale e rendere al meglio questa figura di ragazza che si traveste da uomo per sostituire il padre in guerra. Per me fare questo per Disney e in live action è un privilegio e il mio unico obiettivo è stato rendere questo viaggio vero. Ho sentito molto forte la responsabilità culturale. Ho voluto fare ricerche approfondite prima di girare per assicurare la massima specificità culturale e il rispetto verso questa storia. Nonostante la sua specificità culturale, Mulan contiene un messaggio universale: la devozione verso la famiglia, una cosa che credo qui in Italia comprendete molto bene.”

Per quanto riguarda le differenze, che ovviamente sono presenti, tra il film d’animazione e questo, la regista ha rivelato: “Ho deciso di non portare il piccolo Mushu nel live-action, era un personaggio talmente perfetto che avrei davvero rischiato di rovinarlo. Così ho preferito non inserirlo e costruire un altro tipo di vicenda.”

Parlando della protagonista, interpretata dall’attrice Yifei Liu, la regista ha rivelato: “Non è stato semplice trovarla. Siamo stati in Cina per mesi e mesi per riuscire a trovare un volto che fosse perfetto per il ruolo e non ci siamo riusciti; ma non ci siamo arresi, così siamo ritornati di nuovo e abbiamo finalmente trovato Liu Yifei, che si è dimostrata la persona adatta. Per me era impensabile iniziare a girare un film del genere senza essere convinta dell’attrice protagonista, probabilmente non lo avrei mai fatto. Liu Yifei ha un talento incredibile, è perfetta, inoltre era già molto abile con la spada e nelle arti marziali, oltre che essere un’ottima cavallerizza. Diciamo che è nata per diventare Mulan. Nelle scene che avete appena visto lei è fantastica, ma posso assicurarvi che nel film sarà grandiosa”.

a cura di Cinzia Zagato

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook