TORNA IL FESTIVAL DEGLI DEI (1-8 LUGLIO)

 

Si svolgerà dall’1 all’8 luglio la 2ª edizione del FESTIVAL DEGLI DEI, festival cinematografico itinerante che ripercorre la nota Via degli Dei, uno dei più bei cammini d’Italia che congiunge Bologna e Firenze sul tracciato della Flaminia Militare, un'antica viabilità storica costruita nel 187 a.C. Attraversando il suggestivo itinerario che si inerpica lungo l’Appennino Tosco Emiliano, il FESTIVAL DEGLI DEI toccherà nell’ordine i Comuni emiliani di Sasso Marconi, Monzuno, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro, Grizzana Morandi e Faggio Montano e poi quelli toscani di Firenzuola, Barberino di Mugello e Scarperia e San Piero.

Ad aprire il FESTIVAL DEGLI DEI, che quest’anno si avvarrà della direzione artistica di Enrico Magrelli, la proiezione in anteprima assoluta italiana a Bologna in Piazza Maggiore il 1° luglio - grazie alla collaborazione dalla Cineteca di Bologna diretta da Gian Luca Farinelli - di Pasqualino Settebellezze, film-culto diretto da Lina Wertmüller nel 1975, il cui restauro è stato realizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale grazie all’impegno economico di Genoma Films di Paolo Rossi Pisu e con il contributo di Deisa Ebano Calzanetto.

La presentazione della versione restaurata del film è stata uno degli eventi di punta di Cannes Classic all’interno dell’ultima edizione del Festival di Cannes 2019. Pasqualino Settebellezze valse a Wertmüller la prima candidatura all’Oscar come regista nel 1976, mentre quest’anno riceverà il prestigioso Oscar alla carriera. La regista Lina Wertmüller sarà presente a Bologna il 1° luglio per l’apertura del Festival.

A Scarperia avrà luogo la serata di chiusura del Festival con la proiezione del film dell’anno Bohemian Rhapsody e un tributo alla Band dei Queen.

Ogni tappa prevede un programma di eventi cinematografici selezionati che valorizzino al tempo stesso i film scelti e i luoghi incantevoli che ospiteranno le proiezioni all’aperto - le piazze, i borghi e gli spazi più suggestivi nel cuore dell’Appennino – e ogni serata vedrà protagonista un ospite d’eccezione. A corollario del Festival, si terranno diversi eventi speciali di Cinema in altri Comuni dell’Appennino.

Obiettivo del FESTIVAL DEGLI DEI è di portare il cinema nei luoghi dove spesso non arriva a causa dell’assenza fisica delle sale cinematografiche; oltre a ciò il Festival vuole promuovere, proprio in questi luoghi di rara bellezza che riflettono le tradizioni culturali uniche delle loro Città Metropolitane, la Bologna Medievale e la Firenze dei Medici, il fenomeno del cineturismo e la riscoperta eno-gastronomica di uno dei territori più belli e incontaminati d’Italia. Valorizzare anche il territorio attraverso il cinema sarà il fil rouge del Festival, attraverso un percorso che si fa metafora di un viaggio fisico, mentale e sentimentale.

Il progetto, realizzato dall’Associazione Kinéo con Genoma Films, si inserisce nella volontà delle città metropolitane di Bologna e Firenze, sostenute dall'Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese e dall’Unione Montana del Mugello, di valorizzare questo specifico territorio.

Ha il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Cineteca di Bologna e della Camera di Commercio di Firenze.

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook