LA REGIONE TI PORTA AL CINEMA - mercoledì scontati e iniziative per gli under 26

 

La Regione Lazio, terra di cinema, presenta una serie di iniziative pensate per tutti coloro che amano il grande schermo, a partire dai più giovani. In programma già dal 10 ottobre la promozione “Mercoledì al cinema” che introduce biglietti scontati fino al 50% nei cinema aderenti e due promozioni dedicate ai ragazzi tra i 18 e i 26 anni con l’obiettivo di incentivare la loro partecipazione alla Festa del Cinema di Roma e di favorire la loro frequentazione delle sale cinematografiche.

MERCOLEDÌ AL CINEMA

La prima promozione prende il via il 10 ottobre e proseguirà fino ad agosto 2019 con l’obiettivo di rilanciare e rafforzare l’abitudine già in parte consolidata del prezzo ridotto il mercoledì. A Roma e nel Lazio sarà possibile andare al cinema con un biglietto scontato fino al 50% sul prezzo intero applicato dal singolo cinema aderente (sono esclusi i mercoledì festivi, le proiezioni in 3D, le prime e gli eventi speciali). L’iniziativa, realizzata in collaborazione con ANEC Lazio, coinvolge 100 cinema (per oltre 400 schermi complessivi). L’elenco completo delle sale aderenti e il costo dei biglietti sarà disponibile su www.regione.lazio.it/mercoledialcinema  e su www.anecweb.it.

LAZIO MOViE. CON GLI AUTOBUS COTRAL GRATIS ALLA FESTA DEL CINEMA

Accanto all’impegno già consolidato per la Festa del Cinema di Roma, dove anche quest’anno la Regione Lazio sarà presente con uno stand in cui fornirà informazioni su bandi e progetti in corso, per la prima volta è stata ideata un’iniziativa pensata per i ragazzi e le ragazze tra i 18 e i 26 anni che, pur non vivendo a Roma, desiderano partecipare a questa importante kermesse internazionale.

Dal 23 al 26 ottobre gli under 26 anni che vivono nelle province del Lazio avranno l’opportunità di trascorrere una giornata all’insegna del grande cinema completamente gratis: potranno raggiungere la Festa del Cinema, assistere a una proiezione pomeridiana, vivere la magia del red carpet e poi tornare a casa con lo stesso autobus.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Fondazione Cinema per Roma e Cotral, mette a disposizione 4 autobus giornalieri in partenza alle 14.00 da Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo. Per partecipare basta registrarsi sul sito www.regione.lazio.it/laziomovie, scegliere giorno, itinerario e fermata più vicina e seguire le istruzioni.

Completata la prenotazione, si riceverà un coupon via mail che bisognerà portare con sé alla fermata prescelta.

Sugli autobus i ragazzi riceveranno:

·        il biglietto per assistere alla proiezione pomeridiana della Festa del Cinema

·        un coupon per andare gratis al cinema in un mercoledì a scelta tra il 24 ottobre e il 19 dicembre in una delle sale aderenti a “Mercoledì al cinema” (da presentare al cinema insieme al biglietto della Festa)

·        un coupon offerto da Arsial per ritirare presso lo stand della Regione Lazio un panino e una bibita in omaggio

Gli autobus ripartiranno dall’Auditorium Parco della Musica alle ore 21.30.

GRATIS AL CINEMA PER GLI UNDER 26

Gli under 26 che andranno autonomamente alla Festa del Cinema di Roma e acquisteranno un biglietto riceveranno direttamente in biglietteria il coupon omaggio da utilizzare in uno dei cinema aderenti all’iniziativa “Mercoledì al cinema” in un mercoledì a scelta dal 24 ottobre al 19 dicembre. Per poter usufruire della promozione il coupon dovrà essere consegnato insieme al biglietto della Festa del Cinema.

Con queste nuove iniziative, la Regione si fa capofila di un importante progetto di valorizzazione delle sale cinematografiche che ha l’obiettivo di incentivarne la frequentazione e di contribuire a trasmettere a tutti, ma soprattutto ai più giovani, la passione per il cinema.

“Ce la si può fare – ha spiegato il Presidente Zingaretti - senza cavalcare i problemi ma cercando di risolverli. Noi investiamo molto sui giovani perché sono le principali vittime di questo tempo, si continuano a fare debiti che dovranno pagare loro, senza dare in cambio nulla. E' evidente che il sostegno a una nuova generazione passa per politiche del lavoro e per la crescita ma anche per rendere più accessibili i consumi culturali: il teatro, la musica, la formazione. Accendere riflettori sulla nuova generazione significa aprire delle porte per renderli più partecipi e inclusi in una società che di fatto li esclude”.

 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook