The Wife - Vivere nell'ombra

2.5
 

Basato sull'omonimo romanzo di Meg Wolitzer, The Wife - Vivere nell'ombra è incentrato sulla storia di Joan (Glenn Close), moglie devota e discreta del Premio Nobel Joseph Castleman (Jonathan Pryce), che ha scelto di sacrificare il suo dono letterario per seguire e sostenere invece quello del marito, suo insegnante al college.
La pellicola diretta da Björn Runge ha dalla sua non pochi elementi di interesse, ai quali spetta il compito di far luce su una particolare epoca (in questo caso gli anni Cinquanta) o su scelte e situazioni che cambiano le esistenze dei protagonisti, ma che in qualche modo possono riguardare chiunque: la condizione della donna in un'epoca in cui non le veniva riconosciuto di poter essere altro se non moglie e madre, il sacrificio che comporta un matrimonio ed il peso nonché la responsabilità del convivere con dei segreti.
Il problema sta però nel fatto che la pellicola riesce solo in parte ad addentrarsi nelle questioni, a farne emergere la reale portata, a raccontarle in maniera non così dissimile dal romanzetto. E' quindi innanzitutto la scrittura ad apparire non adatta allo scopo, poco incisiva e spesso troppo banale. Nonostante ciò, gli spunti di riflessione non mancano, e lo si deve alle buone interpretazioni del cast - l'unico incomprensibilmente penalizzato è Max Irons, nei panni del figlio David - che mantengono la pellicola ad un livello più che rispettabile. Ci si interroga su cosa significhi sentirsi costretti a rinunciare al proprio sogno, decidere di portare avanti una menzogna per anni interi e, nel farlo, ferire se stessi e chi vi sta intorno. Non a caso il primo a risentire della situazione, a subirne le conseguenze, è il figlio della coppia, cresciuto senza conoscere la verità, per cui ogni idea, convinzione e sentimento sarà da rimettere in discussione. Ed è forse l'unico con cui si possa realmente entrare in sintonia. I protagonisti hanno delle colpe ma non sembrano curarsene abbastanza e ciò li rende particolarmente "ostici". Discorso a parte invece per il cronista interpretato da Christian Slater - che riporta alla mente uno dei suoi primi ruoli in Intervista col Vampiro - ed utilizzato soprattutto come motore della vicenda.
Una regia poco partecipe e mirata suggella purtroppo il tutto, rendendo The Wife un'occasione sprecata.

Scheda film

Titolo Originale The Wife
Regia Björn Runge
Sceneggiatura Jane Anderson
Musica Jocelyn Pook
Cast Christian SlaterGlenn CloseJonathan Pryce
Distribuzione VIDEA
Origine SveziaUSA
Anno 2018
Durata 100'
Genere Drammatico
Data di uscita Ottobre 03, 2018

Trailer

 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook