Dopo essere stati ed inseguiti da un gruppo di terroristi a cui davano la caccia durante una missione, i soldati Mike (Armie Hammer) e Tommy (Tom Cullen) si ritrovano a percorrere un campo minato nel mezzo del deserto.
Mine segna il debutto dietro la macchina da presa di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, autori di vari spot commerciali e fondatori della società di produzione MERCURIO DOMINA.
La pellicola riprende una tematica di recente ben sfruttata (si veda lo splendido Land of mine, presentato alla decima Festa del Cinema di Roma) e la manipola in qualche modo per rendere la storia del protagonista una sorta di parabola sull'esistenza umana.
Il film prende avvio dl cosiddetto genere bellico per poi giungere a qualcosa di completamente diverso, nuovo ed inaspettato. Ed è qui che si può trovare uno dei punti di maggior interesse.
La simbologia utilizzata dalla coppia di registi-sceneggiatori è esplicita, chiara, e regala alcuni dei momenti più emozionanti, rendendo possibile una panoramica sulla vita del protagonista, dall'infanzia ai motivi che lo hanno spinto ad arruolarsi e ad intraprendere la pericolosa missione.
Ma è quando si scivola nel misticismo che la presa sugli spettatori cede, facendoli spesso confondere su ciò che è reale e ciò che non lo è, e mostrando una finzione troppo costruita e concentrata per fare effetto.
Nonostante tutto, non sono assolutamente da sottovalutare alcune scelte stilistiche - l'immagine del piede sull'innesco ne è un esempio - che donano personalità e spessore alla pellicola.
Armie Hammer sorprende con un personaggio solitario, ferito, combattuto ed impegnato in una strenua lotta contro i proprio demoni personali e per la sopravvivenza.
La personificazione di questi demoni rappresenta un altro punto a favore di Mine, che riesce così anche a parlare del rapporto tra genitori e figli, di quanto essa possa condizionare (le scelte di) un'intera vita, e della forza dell'amore - a cui da il volto la bellissima Annabelle Wallis, già amata in Peaky Blinders - che spesso può superare qualsiasi ostacolo.
Belle le musiche di Andrea Bonini, anche se forse troppo insistenti sul finale.

Scheda film

Titolo Originale Mine
Regia Fabio GuaglioneFabio Resinaro
Sceneggiatura Fabio GuaglioneFabio Resinaro
Montaggio Fabio GuaglioneFilippo Mauro BoniMatteo Santi
Musica Luca Balboni
Cast Annabelle WallisArmie HammerTom Cullen
Distribuzione Eagle Pictures
Origine USA
Anno 2016
Durata 106'
Genere Drammatico
Data di uscita Ottobre 06, 2016

Trailer

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook