Quinta giornata del Salento Finibus Terrae Film Festival

 

Quinta giornata di proiezioni e premiazioni, domani, mercoledì 24 luglio, dell’undicesima edizione del Salento Finibus Terrae Film Festival Internazionale Cortometraggio, diretto dal regista Romeo Conte, che si tiene nell’Alto Salento fino al 28 luglioa ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. L’attrice Lidia Vitale, già interprete di La meglio gioventù, La doppia ora, La Bellezza del Somaro e recentemente di Tutti Contro Tutti,  da pochi giorni tornata da Los Angeles dove ha portato in scena lo spettacolo one-woman-show su Anna Magnani, riceverà il Salento Finibus Terrae Award e presenterà il cortometraggio Tigerboy, diretto da Gabriele Mainetti e da lei stessa interpretato, inserito nella sezione Diritti Umani del festival. Continuano infatti le proiezioni dei cortometraggi provenienti da tutto il mondo della sezione Diritti Umani, a partire dalle ore 21:00 presso l’Arena Don Tonino Bello di Villa Europa a San Vito dei Normanni con l’italiano Perfetto, di Corrado Ravazzini, che racconta di un affermato self-made-man e della serata perfetta: una splendida ragazza, un’auto di lusso, un ristorante di classe… Quindi, Cargo, di Carlo Sironi, la storia di una prostituta ucraina a Roma. Chiude la rassegna il cortometraggio diretto dall’attore Paolo Sassanelli, Ammore, la storia di Rosy e del suo pareggiare i conti con la propria infanzia. A seguire, sul palco del festival le premiazioni delle sezioni Diritti umani, Thriller-Noir-Horror, della sezione di lavori italiani, con il premio Miglior Mondo Corto e Miglior Regia. Sul palco, la presidentessa di giuria, l’attrice Tiziana Lodato, scoperta da Giuseppe Tornatore nel suo L’uomo delle stelle e interprete di film quali Tre giorni d’anarchia, Terraferma e La stanza dello scirocco, che ha da poco finito di girare il lungometraggio Mirafiori Luna Park, accanto ad Alessandro Haber, Antonio Catania, Giorgio Colangeli e Mimmo Calopresti.
Il Salento Finibus Terrae, seguendo la propria ‘vocazione’ itinerante, si trasferirà a partire da giovedì 25 luglio nella zona di Fasano, toccando una location diversa a sera, da Savelletri a Torre Canne, passando per Selva di Fasano e Borgo Egnazia, dove il 28 luglio si terrà la serata finale del festival con la proiezione di Viaggio sola alla presenza della regista Maria Sole Tognazzi e dell’attrice protagonista Margherita Buy. Nei prossimi giorni sarà ospite del festival anche l’attore Alessio Boni. Salento Finibus Terrae presenta, all’interno della programmazione festivaliera, la mostra Stefano Ricci dedicata alla Galleria degli Uffizi di Firenze, terzo capitolo di una collezione che si ispira al mondo dell'arte. Dopo l'omaggio al surrealismo di René Magritte e l'omaggio alla contemporaneità del pittore scozzese Jack Vettriano ospitato presso Borgo Egnazia durante la scorsa Xa edizione del Festival, Filippo Ricci, direttore creativo della società, ha scelto lo straordinario patrimonio dei più importanti musei d'Italia selezionando diciassette autoritratti che rappresentano un'ulteriore prova della ricchezza incommensurabile del patrimonio del museo fiorentino e che saranno esposti  presso Borgo Egnazia, durante la tappa conclusiva  del Salento Finibus Terrae.

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook