Natale a 5 stelle

2.5
 

Quest’anno uno dei prodotti più tipici delle nostre feste, il cinepanettone, non lo troverete al cinema ma direttamente in tv dal 7 dicembre sulla piattaforma streaming più amata dagli italiani. La prima commedia italiana prodotta da Netflix con la scusa del Natale racconta la politica di oggi.
Si avvicina il Natale. Una delegazione politica italiana, con alla testa il nostro Premier Rispoli (Massimo Ghini), si reca in visita ufficiale in Ungheria. Oltre ai suoi incontri politici, il Premier intende passare di nascosto qualche ora lieta in compagnia di una giovane e bellissima onorevole dell’opposizione, Giulia Rossi (Martina Stella). Ma quando al Grand Hotel tutto sembra procedere per il meglio, i due maldestri amanti si ritrovano con un misterioso cadavere nella suite. Per sbarazzarsene e non finire nel turbine di uno scandalo, vengono aiutati dal portaborse Walter Bianchini (Ricky Memphis). Ma per loro sarà una giornata lunga, difficile, infernale, con colpi di scena a ripetizione.
Diretto da Marco Risi, su sceneggiatura di Enrico Vanzina, il film è un omaggio a Carlo Vanzina, ispirato a una piece teatrale di Ray Cooney.
Natale a 5 stelle racconta le disavventure di uno sparuto gruppo di politici italiani all’estero, c’è ben poco Natale nel film, se non uno dei personaggi vestito da Babbo Natale, ma tanta politica e i classici cliché della classica commedia natalizia italiana: corna, belle donne in négligé, situazioni caotiche e sopra le righe.
Un film che deride l’Italia di oggi e chi la governa. La struttura della commedia degli equivoci incontra la satira politica, creando un intreccio volutamente prevedibile ma al contempo godibile e alternativo rispetto al passato. Non è un film di denuncia, ma un film per far sorridere tutti, che contemporaneamente strizza l’occhio al suo pubblico di riferimento.
Il cast è azzeccato, il ritmo frizzante e scorrevole, anche se altalenante, sicuramente più riuscito nella prima parte, dato che nella seconda abbondano gag straviste e risoluzioni un po’ troppo sempliciotte. Va menzionato il cameo di Rocco Siffredi, che partecipa ad una delle scene più classiche del genere, con tanto di allusioni sessuali e “strizzata” di fondo schiena.
La sceneggiatura non sempre è all’altezza, con alcuni buchi evidenti e dialoghi forzati, soprattutto quelli più seri.
In conclusione, Natale a 5 stelle verrà sicuramente apprezzato dagli aficionados del genere, ma grazie alla sua natura sui generis potrà anche piacere a chi solitamente evita questo tipo di commedia.

Scheda film

Regia Marco Risi
Sceneggiatura Enrico Vanzina
Fotografia Enrico Lucidi
Montaggio Luca Montanari
Musica Carmelo TraviaGiuliano Taviani
Cast Martina StellaMassimo GhiniRicky Memphis
Distribuzione Netflix
Origine Italia
Anno 2018
Genere Commedia
Data di uscita Dicembre 07, 2018

Trailer

 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook