In principio fu un romanzo di oltre mille pagine, dai fan considerato il capolavoro di Stephen King. Poi, ci fu una serie TV in due episodi massacrata dai fan, di cui l’unica cosa salvabile era il Pennywise di Tim Curry. Infine, nel 2017, arriva la trasposizione di Andrès Muschietti, unico lavoro pervenuto La madre, con Jessica Chastain. I disastri della miniserie hanno oltremodo impensierito gli appassionati, che ora temono una ulteriore catastrofe.
Niente paura. It è un film riuscito e fedele, degno componente di un genere difficilissimo che molto raramente trova illustri rappresentanti. È che It ha quello che la maggior parte dei film horror non possiede, ovvero una storia. Certo, è tutta farina del sacco di Stephen King. Ma ci vuole maestria per selezionare, tagliare, dosare, cucire. Era difficile condensare più di mille pagine in poco più di due ore di film – e fa strano pensare che la miniserie, più adatta ad un’operazione di questi tipo, fu concepita in un periodo tutt’altro che roseo per le serie TV – tanto che Muschietti decide di concludere il film con la cesura naturale del romanzo: quando i Perdenti si disperdono, e aspettano di essere richiamati per combattere ancora contro Pennywise.
Dotato di tutto quello di cui il genere ha bisogno, e cioè una robusta storia non asservita ai jumpscare, It è un delicatissimo canto sulla fine dell’infanzia, nonché il miglior horror in circolazione degli ultimi dieci anni. Ha un cattivo di tutto rispetto, interpretato da un attore bravissimo (Bill Skarsgård) tutt’altro che ridicolo nel costume da clown e negli effetti speciali che sono già datati, ma non importa a nessuno, tanto è angosciante e magnetica la storia. Ha un sovrappiù di inquietudine dovuta alla presenza di bambini come protagonisti, che fungono da piatto preferito di Pennywise. Ha un montaggio che rispetta i ritmi e le accelerazioni del genere (i famosi jumpscare, ma usati nel modo giusto). Ha tutte le scene splatter di cui si sentiva il bisogno. Ha una regia che si premura d’inserire sempre qualcosa di rosso ogni volta che Pennywise si manifesta. Ha una magnetica Sophia Lillis, di cui sentiremo molto parlare e che interpreta l’unica ragazza del gruppo, composto da – bravissimi – emarginati che s’impegnano per sconfiggere Pennywise quale entità maligna. Ne vogliamo ancora: Muschietti, col secondo capitolo non farci aspettare troppo!

Scheda film

Titolo Originale It
Regia Andres Muschietti
Soggetto nuova versione cinematografica dell'omonimo romanzo di Stephen King
Sceneggiatura Chase PalmerGary Dauberman
Fotografia Chung Chung-hoon
Montaggio Jason Ballantine
Musica Benjamin Wallfisch
Cast Bill SkarsgårdFinn WolfhardJaeden Lieberher
Distribuzione Warner Bros.
Origine USA
Anno 2017
Durata 135'
Genere Horror
Data di uscita Ottobre 19, 2017

Trailer

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook