Piovono polpette

3
 

Vi è mai capitato di voler dimostrare al mondo intero la vostra eccezionalità e di volerla trasformare in qualcosa capace di cambiare la vita della gente?
È ciò che effettivamente capita a Flint Lockwood, il bizzarro e impacciato protagonista di Piovono polpette, uno scienziato sempre intento a sperimentare e inventare improbabili macchinari, puntualmente rivelatisi fallimentari (esilarante la macchina che traduce il pensiero delle scimmie). Ma il successo è alle porte, quando, dopo l’ennesimo incidente, passa da emarginato ad eroe della cittadina di Swallow Falls, piccola località marittima condannata, fino a quel momento, a mangiare solo ed esclusivamente sardine. Cambia la vita di tutti, ma soprattutto quella di Flint, il quale si imbatte per la prima volta nella conoscenza di una ragazza, la stagista metereologa Sam Sparks, che scoprirà avere molto in comune con lo stravagante scienziato. Tuttavia Flint, e non solo lui, ha il presentimento che qualcosa non andrà per il verso giusto...
Tratto dal libro illustrato per bambini “Cloudy with a chance of meatballs”, una storia che trova successo in una sana comicità e irriverenza tipica delle migliori animazioni dell’ultimo decennio, nell’opposizione al consumismo e alla corruzione politica (chiaro il riferimento al sindaco e ai cittadini che gettano il cibo alle spalle di una vallata delimitata da una diga, “dove non lo vediamo e quindi non dobbiamo più preoccuparcene”), nell’ineccepibile scelta della vasta gamma dei personaggi che popolano il racconto, uno più particolare dell’altro. Basti pensare alla scimmia “Steve”, al delirante poliziotto o al padre di Flint. È proprio su quest’ultimo che si concentra l’aspetto umano del film, un omone tutto famiglia e lavoro, con gli occhi completamente ricoperti da folte sopracciglia, che lascia trasparire il bisogno di un “traduttore di pensieri” per esprimere i propri sentimenti nei confronti del figlio.
Proprio in relazione alla sensibilità dei personaggi principali, il film trasforma l’azione in un piacevole pretesto per raccontare la complessità delle relazioni umane, quando si ha bisogno di un espediente esterno e pragmatico per celare la propria incapacità di esprimersi e relazionarsi. In questo caso sotto un unto manto di polpette.


Leggi anche la recensione del film Piovono polpette 2 - la rivincita degli avanzi

Scheda film

Titolo Originale Cloudy with a Chance of Meatballs
Regia Chris Miller (XIX)Phil Lord
Sceneggiatura Chris Miller (XIX)Phil Lord
Musica Mark Mothersbaugh
Distribuzione Sony Pictures
Origine USA
Anno 2009
Durata 90'
Genere Animazione
Data di uscita Dicembre 23, 2009

Trailer

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook