Come ti rovino le vacanze

2
 

Rusty Griswold (Ed Helms) è ormai diventato un adulto: le (dis)avventure on the road vissute al fianco dei suoi genitori sembrano appartenere soltanto al passato. Pilota appagato di tratte regionali e genitore comprensivo di due figli litigiosi, Rusty trascura però da troppo tempo i desideri della moglie Debbie (Christina Applegate), che sogna un soggiorno a Parigi invece dell’ennesima estate in una baita sul lago. Quando la routine inizia a minacciare l’intesa domestica, il capofamiglia rispolvera la soluzione adottata trent’anni prima dal padre Clark (Chevy Chase): un viaggio in macchina attraverso gli Stati Uniti, da Chicago a Los Angeles, per raggiungere il parco divertimenti Walley World. Evidentemente Rusty ha dimenticato gli innumerevoli imprevisti affrontati in quella storica vacanza...
Gli Afterhours cantavano che “Non si esce vivi dagli anni ’80”: in una stagione cinematografica dominata dallo sfruttamento dell’usato sicuro, quel titolo diventa un monito da lanciare agli studios hollywoodiani. Ad un mese di distanza dal claudicante Terminator Genisys, un altro classico torna sugli schermi con un’operazione a metà strada tra sequel e reboot: Come ti rovino le vacanze è infatti il quinto capitolo della saga National Lampoon's Vacation, battezzata nel 1983 da John Hughes e Harold Ramis, autentici numi tutelari della commedia americana. Pur non essendo il
loro progetto più riuscito, il film originale giustifica l’affetto ancora tributato in patria ai Grimswold, esponenti della middle class dall’inguaribile ottimismo. Il ricambio generazionale segue fedelmente le vecchie coordinate.
Se nel capostipite la comicità di grana grossa restava sullo sfondo, a favore delle situazioni stravaganti causate dall’inettitudine boriosa di Clark, nell’aggiornamento di Jonathan Goldstein e John Francis Daley il cattivo gusto prende presto il sopravvento, con una scurrilità fuori luogo oltre che senza il mordente dimostrato dagli sceneggiatori in Come ammazzare il capo... e vivere felici. La transizione dal protagonismo di Chevy Chase alla coralità del nuovo azzeccato cast, potenzialmente in grado di offrire con il giusto materiale dinamiche credibili, si riduce al contrario nell’ennesima riproposizione di caricature da sit-com: la coesione narrativa, a differenza di quella familiare agognata da Ed Helms (ingabbiato nello stesso ruolo di Una notte da leoni), non è affatto recuperabile.
Infarcito di camei eccezionali (spiccano su tutti quelli di Charlie Day e Chris Hemsworth) per mascherare la mancanza di un filo conduttore, Come ti rovino le vacanze  strappa la risata a suon di colpi bassi, preferendo la faciloneria degli sketch alla creatività dei talenti coinvolti. Goldstein e Daley promettono attraverso le parole di Rusty un viaggio godibile a se stante, ma basta l’apparizione dei nonni Grimswold ad alimentare involontariamente la malinconia.

Scheda film

Titolo Originale Vacation
Regia John Francis DaleyJonathan M. Goldstein
Sceneggiatura John Francis DaleyJonathan M. Goldstein
Fotografia Barry Peterson
Montaggio Jamie Gross
Musica Mark Mothersbaugh
Cast Chris HemsworthChristina ApplegateEd Helms
Distribuzione Warner Bros. Italia
Origine USA
Anno 2015
Durata 117'
Genere Commedia
Data di uscita Agosto 12, 2015

Trailer

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook