Cattivissimo Me 2

3
 

Archiviata la vita da cattivo, Gru si dedica premurosamente alle sue tre figlie e alla produzione di una confettura di marmellata, in quello che era il suo ex-covo, assieme agli inseparabili Minion ed al Dottor Nefario. La vita non potrebbe essere più rosea, finchè un giorno l’agente di nome Lucy lo recluta nella Lega Anti Cattivi per sconfiggere un nuovo misterioso nemico che minaccia il mondo per mano di un potente siero.
A distanza di 3 anni, esce in Italia l’attesissimo sequel di Cattivissimo me, film che aveva riscontrato grandissimo successo sia per quanto riguarda gli incassi che da parte della critica. Il ritorno, firmato nuovamente da Coffin e Reanuald, segue le vicende di un Gru padre, alle prese con un nuovo lavoro e vecchie paure, prima fra tutte quella dell’amore. Il lavoro richiederebbe la sua attenzione ma Gru si lascia distrarre dalle sue paure, non si accorge della misteriosa scomparsa di un consistente numero di Minion, non si rattrista per la partenza di Nefario e fugge dai contrastanti sentimenti per la nuova arrivata Lucy.
Se nel primo film, Gru rincorreva il suo sogno da bambino, nel secondo lo vediamo scappare da questo, complice un vecchio episodio infantile che ha segnato per sempre la sua vita; nonostante il supporto delle sue figlie, Gru preferisce scansare i suoi sentimenti ed occuparsi di quelli degli altri, provando così gelosia nei confronti del nuovo amore di Margot e comprensione per i desideri di Agnès.
Con dei personaggi ben delineati, la strada per il successo di questa pellicola sarebbe stata tutta in discesa se non fosse che numerosi ostacoli vengono dalla sceneggiatura stessa: la trama iniziale viene si stesa ma per farlo si ricorre ad un consistente numero di nuove situazioni che finiscono per rendere la vicenda più confusionaria; troppi elementi irrompono nella storia senza però provocare alcuna sorpresa o eccitazione. Non ci sono grandi colpi di scena, né la bella e velata ironia del capitolo precedente e lo spettatore osserva Gru nella sua missione ma non ne è coinvolto. Buona parte della pellicola finisce per l’essere composta da una serie di singoli episodi fini a se stessi che suscitano solo un freddo divertimento. Ottimi, come sempre, i momenti dei Minion, carichi di ilarità, di citazioni e di quelle freschezza di cui la pellicola ha bisogno. Tempestiva la loro presenza nell’ultima parte del film, trasformati dal siero e diventati minaccia per il mondo, riportano Gru e la trama sui loro passi, aumentando il ritmo della vicenda e regalando un’ottima sequenza finale verso una chiusura da commedia romantica.
Attenzione, non siamo davanti ad un brutto film... ma il confronto con il precedente è impossibile e fa storcere un po’ il naso per quello che sarebbe potuto essere. Buona la colonna sonora e super azzeccato il doppiaggio italiano con la voce del sempre bravo Max Giusti.

Scheda film

Titolo Originale Despicable Me 2
Regia Chris RenaudPierre Coffin
Sceneggiatura Cinco PaulKen Daurio
Montaggio Gregory Perler
Distribuzione Universal
Origine USA
Anno 2013
Durata 98'
Genere Animazione
Data di uscita Ottobre 10, 2013

Trailer

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook