Lorax - il guardiano della foresta

2.5
 

L'avidità e la scelleratezza del ''progresso'' hanno reso la terra un posto inospitale, dove l'ossigeno è a pagamento e il cielo è perennemente viola. Il giovane Ted (voce di Alessandro Ward) si mette così alla ricerca dell'ultimo albero di Truffula del mondo. Infatti, nemmeno Lorax (Danny DeVito), il guardiano della foresta, è riuscito ad impedire il disboscamento per mano dell'incosciente Onceler (Marco Mengoni).
Gli autori di Cattivissimo me questa volta producono in un colorato 3D la favola ecologica Loraxil guardiano della foresta tratto dal racconto per ragazzi scritto da Dr. Seuss.
L'avventura del baffuto e arancione esserino si basa soprattutto sul fondamentale equilibrio tra natura, sviluppo e ottusità dell'essere umano. I produttori del film animato hanno reso gli sfavillanti e brillantissimi colori della natura in contrapposizione al tetro e spettrale mondo di plastica senza nessuna traccia di naturale bellezza. La città di Thneedville, dove è sviluppata la storia, è a metà tra Las Vegas e la cittadina di The Truman Show; ogni cosa è estremamente artificiale e controllata dagli occhi delle telecamere.
Nella versione originale i protagonisti sono doppiati da Zac Efron, Ed Helms e Taylor Swift. Mentre Danny DeVito che impersona il brontolone Lorax è il primo attore a prestare la propria voce ad un personaggio in varie lingue, tra cui la versione italiana. Ad affiancare l'attore americano c'è il canterino Marco Mengoni che doppia Onceler. Purtroppo questa scelta lascia non poco a desiderare: è così necessario - nonostante l'Italia sia la patria dei migliori doppiatori - affidare tale compito a cantanti e personaggi televisivi? Se il doppiaggio è uno degli aspetti meno felici di questo cartoon, anche la sceneggiatura è latitante e lacunosa. Il film è ovviamente rivolto ai più piccoli, ma sarebbe necessario evitare di far addormentare i genitori che li portano amorevolmente al cinema. Lorax dovrebbe essere il protagonista: ci si aspettano da lui battute divertenti, sarcastiche e fulminanti: invece il piccoletto sparisce per buona parte della storia senza mai lasciare il segno. D'altro canto ben fatta la resa grafica, con una tavola di colori assolutamente radiosa che farà godere gli occhi degli spettatori. Gli alberi di Truffula con le loro allegre colorazioni sono i veri protagonisti della pellicola.
A Lorax va comunque riconosciuto il merito di essere una favola candida, ambientalista ed ecologica giustamente rivolta alle nuove generazioni che cresceranno, si spera, in un mondo verde. Ed è proprio la cultura ed il pensiero per bambini il mezzo educativo più potente per evitare un futuro di plastica e di confusione, senza nemmeno un albero.


* Se vuoi saperne di più sul film, leggi il resoconto della conferenza stampa.

Scheda film

Titolo Originale The Lorax
Regia Chris RenaudKyle Balda
Soggetto basato sul libro per bambini del Dr. Seuss
Sceneggiatura Cinco PaulKen Daurio
Montaggio Ken SchretzmannSteven Liu
Musica John Powell
Distribuzione Universal
Origine USA
Anno 2012
Durata 86'
Genere Animazione
Data di uscita Giugno 01, 2012

Trailer

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook