Ant-Man and the Wasp

2.5
 

Quasi trent'anni prima, Hope (Evangeline Lilly) aveva perso la mamma (Michelle Pfeiffer) durante una missione che l'aveva condotta nel regno quantico subatomico. Dopo anni di ricerche insieme al padre (Michael Douglas) e dopo l'incontro con Scott Lang (Paul Rudd), scopre un modo per ritrovarla e riportarla indietro. Ma nel frattempo devono vedersela anche con una nuova minaccia...
Secondo capitolo della saga iniziata nel 2015, Ant-Man and the Wasp sembra virato in particolar modo verso il punto di vista femminile. Non a caso le protagoniste della pellicola sono donne forti, combattenti, addestrate, capaci di usare il proprio corpo e la propria mente per raggiungere lo scopo prefissatesi: Hope, Ava e Janet, vengono presentate (e sviluppate) come il motore della vicenda, e realmente lo sono, mentre intorno a loro si muovono le figure maschili, relegate quasi a semplici spalle o aiutanti che dir si voglia.
Senza l'estro di Edgar Wright alla sceneggiatura però, si indebolisce un po' quel carico di ironia che aveva reso spumeggiante il supereroe targato Marvel. Certo, come evidente anche dal titolo, Ant-Man and the Wasp prevede la presenza di una co-star, che alla fine dei conti sembra mettere addirittura in secondo piano il protagonista almeno per buona parte del film.
Perciò in quei pochi ma sempre esilaranti momenti in cui a Scott, alias Ant-Man, viene permesso di esibire la sua vera natura (e Rudd è bravissimo a renderla) si avverte quella scintilla che per il resto della narrazione non si accende proprio.
Come ne I guardiani della galassia 2 anche qui a farla da padrona è la vicenda famigliare, un ritrovamento inaspettato e tanto agognato, per cui entrano inevitabilmente in gioco tutta una serie di fattori che dovrebbero forse elevare il livello della pellicola ma che restano purtroppo ad un livello superficiale, segnando una sorta di linea piatta e prevedibile.
Chiaro che un prodotto come Ant-Man and the Wasp è soprattutto intrattenimento, ma negli ultimi anni più di un film Marvel ha dimostrato quanto le due correnti non siano necessariamente in contrasto (si pensi anche ad Avengers: Infinity War). In questo caso invece, ci troviamo di fronte ad un incredibile - per quanto accattivante e ben fatto - sfarzo di effetti speciali, che ben presto fanno perdere di vista la trama pura e semplice. Peccato, soprattutto per le potenzialità insite non solo nel progetto quanto nel personaggio, che rimane comunque uno dei più simpatici ed apprezzati.
Ultima annotazione: non uscite prima della fine dei titoli di coda... La prima delle due scene post credit vale da sola tutto il biglietto!

* Per saperne di più sul film, leggi il resoconto della conferenza stampa.

Scheda film

Titolo Originale Ant-Man and the Wasp
Regia Peyton Reed
Sceneggiatura Andrew BarrerChris McKennaErik SommersGabriele FerrariPaul Rudd
Fotografia Dante Spinotti
Montaggio Craig WoodDan Lebental
Musica Christophe Beck
Cast Evangeline LillyMichael DouglasPaul Rudd
Distribuzione Walt Disney Pictures
Origine Gran BretagnaUSA
Anno 2018
Durata 118'
Genere Azione
Data di uscita Agosto 14, 2018

Trailer

 
 

Box Office

 
 
 

Follow Us

facebook-icon icona_blu_800x800 twitter-iconmovies_vimeo_icon1

Facebook